U18elite: Birindelli, tripla-doppia con Scauri

PalaDonati 1 aprile. Si è giocato sabato il ritorno con Scauri, penultimo turno della fase elite. Ultima partita tra le mura domestiche, non utile ai fini della classifica, considerando il percorso di entrambe le squadre. Tuttavia, era palpabile la voglia non solo bluarancio, di fare bene, riconciliandosi con il gioco ed onorando il PalaDonati. La Tiber parte subito forte, ma non riesce a prendere un sufficiente  margine. Il vantaggio dei padroni di casa galleggia sempre in prossimità della boa del +10 massimo. Gara vivace e piena di ribaltamenti di fronte. Gli ospiti sempre coriacei e mai domi, tengono in apprensione tutto il pubblico. A differenza di tante altre occasioni, sempre coincidenti con una vittoria, i ragazzi di Coach Innocenti, giocano con lucidità sezionando chirugugicamente l’avversario. Una serie di falli antisportivi, che arridono ai bluaranccio, sposta il confine. Ma è sopratutto il grande lavoro di Birindelli, a fare la differenza. Normalmente siamo avari nel fare complimenti ad un giocatore specifico, ma per una volta (sperando che ci siano mille e più occasioni per “eccezionare”). Più verosimilmente, la sua prestazione monster, ci permette di evidenziare che il lavoro paga sempre, sopratutto se il tutto si amalgama bene con i propri compagni di squadra. Ma, torniamo a “Biro”! Lo vedi giocare e ti sembra che non faccia nulla di normale, figuriamoci di eccezionale. Eppure (ieri, ndr), si è regalato una tripla doppia, che non capita mica sempre. 18 pt (in 29 minuti), 16 rt (di cui 9 in attacco), con la ciliegina sulla torta, con ben 10 pr. Ma vediamo in dettaglio tutto il suo tabellino, oltre ai numeri già snocciolati, rileviamo un buon  55,6% da due punti, nessun tentativo da tre. 88,9% ai liberi (8 su 9), figlio sicuramente dei ben 10 falli subiti. Chiude un assist, che frutta un rotondo e roboante 39 di valutazione. La partita continua, ed il divario diventa fin troppo generoso per i tiberini. Di contro un avversario mai domo, che cerca in ogni modo di restare in partita. Non fortunatamente, ma solo per il grande impegno profuso, i nostri ragazzi, si portano a casa la seconda vittoria nel girone. Il divario cresce e s’inchioda sul +27 finale (83-56). Una serata speciale, per un ragazzo che come punta di iceberg per la squadra, gioca in silenzio…ed i risultati si vedono!!!

Complimenti a tutti. Prossimo ed ultimo turno @ Ferentino. 

Ufficio Stampa US TIBER BASKET

 

Rispondi