You are here

U16Ecc: Senza “se”, “ma” con una quasi vittoria. Npc vs Tiber 53-45

Con I se e con I ma, si possono costruire mondi fantastici e perfetti. Con I se e con I ma, puoi anche raccontare verità, che per l’ “effetto telefono”, diventano plausibili. Ma è anche vero che con I se, e con I ma, non vai lontano. Non cadremo nel tranello, e non fantasticheremo sul se non avessimo segnato solo 4 punti (1°Q), come sarebbe andata a finire. La verità è che li abbiamo segnati, e questo è fatto oggettivo che ha segnato un confine. Quello che invece vogliamo raccontarvi, è della reazione, la meravigliosa voglia di togliersi quel fardello dalle spalle. Non importa come andrà a finire, conta l’aver dato il massimo per riuscire. Questa è la storia della partita. Una rimonta quasi riuscita. Di una partita vinta da chi ha avuto tecnicamente il merito di vincere, ma che se avesse perso, sarebbe stata battuta con merito da una squadra in missione. I bluarancio, meriterebbero un altra posizione in classifica, non fosse altro per il grande cuore con cui continuano a battersi …senza mai “darla sù”. Se la tecnica e una squisitezza allenata, il cuore è l’elemento che sublima tutto, ma che in pochi hanno. I nostri ragazzi non saranno tecnicamente I più forti di tutti, ma tutti sanno che giocarci contro potrebbe portare ad una sconfitta. Lo hanno visto I reatini, che fino all’ultimo hanno dovuto giocate per vincere. Il rispetto che si conquistano su ogni campo da tutti gli avversari, ci inorgoglisce e ci rende fieri di loro!

U16 Ecc. NPC Rieti 53-45 Tiber
(10-4; 16-14; 15-11; 12-16)
Luzi 13
Niccolai 6
Dattolo 12
Belardinelli 6
Severini 2
Bagaglini 4
Gentile 2
Boccia
Omagbon
Izzo

Alessandro Barilani – Ufficio Stampa US TIBER BASKET

Post Correlati

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
Vai alla barra degli strumenti