You are here

FESTA DEL BASKET LAZIALE: Presentazione squadre

Ancora poche ore all’inizio della seconda edizione dell’atteso quadrangolare, che per l’occasione modifica denominazione in”Festa del basket laziale”. Palla a due per la prima sfida tra Eurobasket e Valmontone fissata per le ore 18, a cui seguirà quella dei padroni di casa della TIBER alle 20, che se la dovranno vedere con Latina. Palcoscenico lo storico impianto di Via C.B. Attilj. Storico di nome e di fatto, in quanto il PALADONATI, può vantare ben 50 anni di partite, iniziate idealmente proprio il 2 e 3 di settembre del 67. L’evento, fortemente voluto dal Presidente della US TIBER BASKET, Massimo Cilli, intende celebrare la presenza di molte squadre romane nelle diverse serie dei campionati nazionali, a riprova che il movimento cestistico regionale sia vivo e quanto mai competitivo. La buona riuscita della passata edizione, che ha raccolto l’attenzione di tantissimi appassionati della palla a spicchi capitolini, sempre più in crisi d’astinenza da partite nella massima serie, quest’anno sarà ancora più speciale. Il clima di festa dovuto all’importante traguardo storico, sarà solo il preludio allo spettacolo in campo, ancora più interessante, grazie alla caratura tecnica delle squadre partecipanti di questa edizione. I tifosi bluarancio, e più in generale tutti gli appassionati di basket che avranno piacere di prendere posto in tribuna, potranno vedere all’opera ben due squadre di A2 (Eurobasket e Latina Basket), opposte a due di Serie B (Virtus Valmontone e TIBER). Proprio i nostri tiberini, dopo un campionato condotto con autorevolezza, e due trofei sollevati, s’impegneranno al massimo, idealmente mantenendo fede al patto dell’estate scorsa, rendendo ancora più speciale questa edizione, con la vittoria finale in una rivisitazione tutta baskettara del “triplete” longobardo. Per dovere di ospitalità, ringraziamo tutte le diverse società che hanno accolto il nostro invito, calandosi perfettamente nello spirito del torneo, che pur essendo proposto in una fase di pre campionato, rappresenta già un valido test in chiave stagione regolare. Il giusto mix di competizione e show che solo la palla a spicchi è in grado di regalare, renderà avvincente ogni giocata, in un crescendo di emozioni fino all’ultimo secondo, sottolineato da tonnellate di applausi a campo …pardon, a scena aperta!

Per avvicinare le squadre che scenderanno in campo, vi presentiamo situazioni e giocatori “da tenere d’occhio”, affinché l’esperienza di questa due giorni di basket risulti avvincente ed unica!Let’s have some good basket!

Ufficio Stampa US TIBER BASKET

EUROBASKET

Smaltito il dispiacere per un accesso ai playoff sfiorato, l’Eurobasket rilancia le proprie ambizioni ed è pronta a ritagliarsi un ruolo da protagonista nel suo secondo campionato di Serie A2. La costruzione della squadra è partita, in maniera inusuale, dal reparto lunghi, con una coppia volutamente interscambiabile e dalla duplice dimensione. Puntando tutto sull’obiettivo dichiarato Mitchell Poletti, sono arrivati altri due amici col chiaro intento di accrescere notevolmente la qualità del pacchetto italiani: Alessandro Piazza e Matteo Frassineti, che rappresentano delle autentiche certezze nei ruoli di play e ala piccola. Tra gli Usa DeShawn Sims porta in dote i 20 di media dello scorso anno, mentre l’unica conferma è quella di Deloach, che non avrà più tutte le responsabilità offensive sulle proprie spalle. Tutti accomunati da grandi motivazioni, in tre non sono arrivati ai playoff, gli altri due sono usciti al primo turno. Fanti e Bonessio a tutti gli effetti due titolari aggiunti, che garantiranno quantità, qualità ed energia, mentre i graditi ritorni di Cecchetti e Casale porteranno sostanza ed impatto immediato. I giovani ’98 Santucci e Galli saranno gli under di riferimento della nuova Leonis. Gli occhi della difesa non saranno più tutti solo su Michael Deloach, per cui c’è da scommettere che un quintetto equilibrato esalterà ancora di più la versatilità e la predisposizione a creare anche per i suoi (Deloach, 17.2 + 6.3 rimbalzi e 5 assist lo scorso anno). Per Davide Bonora è il quarto anno consecutivo sulla panchina dell’Eurobasket. Un matrimonio felice nel quale sia lui che la società ripongono la giusta ambizione di crescere ancora dopo un primo triennio (finale di B persa, promozione in A2, salvezza e playoff sfiorati al debutto), in cui si è sempre fatto meglio della stagione precedente, con la consueta pacatezza e tranquillità. I playoff svaniti solo al supplementare dell’anno da matricola saranno l’obiettivo minimo, e la società si è mossa, senza lesinare sforzi, nella direzione dell’esperienza e della piena garanzia per questi livelli. Con l’auspicio di arrivare il più lontano possibile, che significherebbe aver migliorato ancora rispetto al recente passato.

ROSTER Leonis Eurobasket Roma

(maglia, giocatore, anno, altezza, ruolo, nazionalità)

2 Michael Deloach 1986 1.86 2 USA

5 Giulio Casale 1991 1.85 1 ITA

6 Eugenio Fanti 1991 1.84 2 ITA

8 Mitchell Poletti 1988 2.03 4-5 ITA

10 Matteo Frassineti 1987 1.96 3 ITA

11 Leonardo Galli 1998 1.98 4 ITA

14 Matteo Santucci 1998 1.94 3 ITA

16 Deshawn Sims 1988 2.03 4-5 USA

17 Daniele Bonessio 1988 2.00 4 ITA

20 Alessandro Cecchetti 1991 2.00 5 ITA

21 Alessandro Piazza 1987 1.75 1 ITA

Gianluca Santini 2000 1.83 1 ITA

Allenatore Davide Bonora

Assistenti Luca Di Chiara e Alex Righetti

Preparatrice fisica Federica Tonni

Massofisioterapista Davide Pacor

LATINA

La Benacquista Assicurazioni Latina Basket nella stagione 2017/18 prenderà parte per il terzo anno

consecutivo al Campionato di basket maschile di Serie A2. I nerazzurri si sono riuniti lo scorso 21 agosto e

hanno iniziato la fase di preparazione in vista dell’inizio del campionato fissato per domenica 1 ottobre,

data in cui gli uomini di coach Gramenzi giocheranno in trasferta ospiti della Fortitudo Agrigento.

La squadra pontina è stata inserita anche in questa stagione nel Girone Ovest del campionato, che si

preannuncia particolarmente difficile ed equilibrato, ma il team del Presidente Commendator Lucio

Benacquista, consolidata realtà della pallacanestro italiana, punta a essere sempre più competitiva

migliorando la nona posizione della passata stagione e conquistando un posto nella griglia play-off.

La Benacquista Assicurazioni Latina Basket continua a perseguire il proprio progetto incentrato sui giovani e

sulla loro valorizzazione. Questa programmazione di crescita e miglioramento costante richiede sforzi

continui, stabilità e solide basi societarie. Il club latinense ha già progredito a livello tecnico e organizzativo

con la certezza che il percorso intrapreso porterà al raggiungimento di risultati ambiziosi e duraturi.

Riccardo Tavernelli, Marco Laganà e Andrea Saccaggi sono gli esterni di un quintetto che vuole fare della

versatilità una delle sue armi principali e la loro intercambiabilità sarà un’arma importante da poter

sfruttare. La coppia di lunghi è straniera, BJ Raymond proveniente dalla vicina Ferentino è ormai un

veterano per questo campionato, il lituano Adomas Drungilas dovrà confermare quanto di buono fatto in

altre leghe. Andrea Pastore si dovrà confermare ai livelli della scorsa stagione, in cui è stato spesso

determinante, così come Giovanni Allodi che avrà un ruolo ancora più importante essendo l’unico vero

centro della squadra. Il giovane Alfonso Di Ianni dopo qualche sporadica apparizione nella scorsa stagione

sarà l’ottavo uomo, i giovani del vivaio nerazzurro completeranno il roster.

ROSTER Benacquista Assicurazioni Latina Basket

(maglia, giocatore, anno, altezza, ruolo, nazionalità)

8 Riccardo Tavernelli 1991 1.88 1-2 ITA

9 Marco Laganà 1993 1.97 1-2 ITA

14 Andrea Saccaggi 1989 1.90 2-3 ITA

15 Adomas Drungilas 1990 2.03 5 LIT

19 Giovanni Allodi 1994 2.06 5 ITA

21 Andrea Pastore 1994 1.90 2 ITA

23 Alfonso Di Ianni 1997 2.03 3-4 ITA

42 Benjamin Eugene III Raymond 1987 1.98 4 USA

22 Mattja Jovovic 1999 1.98 3-4 ITA

13 Lorenzo Stillitano 1999 1.88 1-2 ITA

54 Matteo Di Prospero 1999 1.88 2 ITA

18 Matteo Ambrosin 2000 2.01 4-5 ITA

53 Matteo Cavallo 2000 1.92 2-3 ITA

24 Francesco Tricarico 1997 1.82 2 ITA

6 Andrea Di Santo 1998 1.90 3-4 ITA

7 Tarik Hajrovic 2000 2.03 5 ITA

Allenatore Franco Gramenzi;

Assistente Giuseppe Di Manno

VIRTUS VALMONTONE

Al suo terzo anno consecutivo di serie B, per questa stagione la Virtus Valmontone si è posta un duplice obiettivo: consolidare il proprio ruolo nella categoria e continuare ad investire sui giovani per garantirsi il futuro. Rispetto al quarto posto dello scorso campionato ed alla qualificazione alle Final Eight di Coppa Italia di categoria (migliori risultati sportivi di sempre) il General Manager Paolo Moretti ha totalmente rivoluzionato il roster: due sole conferme (capitan Bisconti e l’Under Di Francesco) e ben sei volti nuovi (Rischia, Ferraro, Mathlouthi, Gentili, Pierangeli e Scodavolpe), cui vanno aggiunti i cinque under (Ugolini, Dosic, Arnaut, Misolic e Mastrangeli). Nuovo anche il coach, Donato Avenia, atleta di primo piano del panorama nazionale (nel suo Palmares ci sono una Coppa Korac vinta nel 1992 con Roma, la maglia della nazionale maggiore e il titolo di capocannoniere della Serie B vinto nella stagione 2005-2006) che dopo l’esperienza come capo allenatore alla Sebastiani Rieti (2011-2012), ha dedicato gli ultimi anni al progetto giovani varato a Colleferro (Rm), dove la scorsa stagione ha allenato la serie D. Lo sviluppo degli oltre 150 giovani dai 5 ai 16 anni iscritti al vivaio è stato invece affidato dallo scorso anno ad una società satellite, Progetto Giovani, focalizzata esclusivamente sulle attività della cantera.

ROSTER VIRTUS VALMONTONE

(maglia, giocatore, anno, ruolo, nazionalità, altezza)

3 ARNAUT VLADAN 2001 3 BIH 207

4 DOSIC NEMANJA 2000 5 SRB 207

5 RISCHIA SIMONE 1990 1 ITA 185

6 BISCONTI LUCA 1982 5 ITA 208

7 MATHLOUTHI SEMIR 1996 4 ITA 197

8 GENTILI MIRKO 1993 1_2 ITA 190

9 MASTRANGELI GIUSEPPE 1999 2_3 ITA 191

10 UGOLINI EDOARDO 2000 1 ITA 185

11 DI FRANCESCO LEONARDO 2000 3 ITA 195

13 FERRARO INNOCENZO 1982 4_5 ITA 200

16 PIERANGELI MATTEO 1992 2_3 ITA 200

17 SCODAVOLPE DARIO 1983 1_2 ITA 190

20 MISOLIC BOZO 1999 5 MNE 205

US TIBER BASKET

Prima stagione nel campionato di Serie B, senza contare le precedenti apparizioni che appartengono ad un passato non troppo lontano. Dopo il campionato di DNC, condotto con autorevolezza sempre in testa, nessuno stravolgimento nel roster quasi a voler sottolineare il famoso detto che “squadra che vince non si cambia”. Tutti i protagonisti della passata stagione confermatissimi, ad eccezione di Pasquinelli. Unico ingresso nel pacchetto senior, è quello di Marco Reali via Valmontone, che può vantare un curriculum da veterano nonostante la giovane età. Unica novità, se volessimo definirla tale, il passaggio di testimone tra Marco Cilli e Marco Polidori come Capo Allenatore. Marco (Cilli), declinato l’incarico per impegni di lavoro sempre più pressanti, ha affidato la squadra al proprio vice, garantendo continuità tecnica, al netto di tutti gli aggiustamenti tecnici e tattici che un campionato impegnativo come la Serie B richiederanno. Con Polidori, entra stabilmente nello Staff della “B” anche Corrado Innocenti, che consolida il sodalizio tecnico con Marco avviato in ambito di U20Ecc, e che tante soddisfazioni sta regalando ai bluarancio di montesacro (6° e 5° posto alle ultime due edizioni delle Finali Nazionali). Secondo assistente Giorgio Donati a sancire il valore del capitale umano tiberino a “KM zero”, teso a valorizzare le risorse interne. L’innesto dei nuovi arrivi, considerando gli under che aggregati alla prima squadra da regolamento, come il rientro dal prestito di alcuni giocatori, permetterà di allungare le rotazioni in tutti i ruoli. Proprio gli under “nostrani” e quelli arrivati per lo strategico accordo di collaborazione con l’Eurobasket, sapranno ritagliarsi spazi importanti all’interno di questo campionato. A due settimane dal primo raduno, la TIBER ha in programma una serie di tornei ed amichevoli di prestigio, che permetteranno di oliare i meccanismi di difesa come d’attacco. Le “positive vibration” che si percepiscono, trovano conferme nella compattezza del gruppo, che dopo l’iniziale entusiasmo, si sta confermando determinato e con una eccellente predisposizione al lavoro. La salvezza resta l’obiettivo unico dichiarato, da raggiungere il più velocemente possibile, cercando di fare, sportivamente parlando, lo sgambetto alle grandi di questo girone, con tutta la genuina spavalderia che questa squadra ha nel proprio dna.

ROSTER US TIBER BASKET

(giocatore, anno, altezza, ruolo)

Algeri Giorgio 1995 185 G

Belloni Filippo 1998 195 G/A

Basili Francesco 1985 190 G

Frisari Federico 1995 185 G

Bertoldo Filippo 1989 180 G

Galli Alessandro 1998 190 G

Dal Sasso Andrea 1994 185 P

Galli Leonardo 1998 198 A

Napolitano Stefano 1984 198 A/P

Moretti Adriano 1999 184 P

Padovani Federico 1981 192 A

Perna Matteo 1997 195 A

Reali Marco 1995 185 P

Reali Alessandro 1998 188 P

Ricciardi Daniele 1981 185 G

Santucci Matteo 1998 193 A

Ridolfi Federico 1994 195 A

Sforza Francesco

Serrano Luigi 1987 182 P

Valentini Andrea 1998 200 A

Staff

Marco Polidori Capo A.ll.

Corrado Innocenti 1° Ass

Giorgio Donati 2°Ass

Emanuele Vecchi Dirigente Acc.

Post Correlati

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
Vai alla barra degli strumenti