You are here

3° Tempo in giardino – Reportage Esclusivo

Non è stato come sarà per il concerto di Vasco indubbiamente, ma nella storia della TIBER,  circoletto rosso sulla data del  19, da ricordare. Portare circa 200 “mani-festanti” bluarancio in giardino, senza che ci fosse  una partita, è di per se un successessone! Romanticamente retorici come siamo, ci perdonerete la piccola digressione, ma quando parliamo di famiglia e di amici, la dimostrazione che non ci sbagliamo, è la foto che tutti i presenti hanno avuto davanti ai propri occhi, mentre affollavano le tribune del PalaDonati. Tantissimi i presenti dunque, manche tanti che hanno chiamato dispiaciuti per non essere presenti. Altri ancora, pur di non mancare, hanno inviato i propri  video saluti, che pubblicheremo presto su tutti i nostri canali sociali. Gli amici sono fatti così. Possono essere divisi da molti Km, come da canotte di colore diverso, per poi ritrovarsi al momento giusto, solo per il piacere di stare insieme, qui a casa … alla TIBER! La storia di questa società è fatta dalle persone che la rendono speciale, anche nei momenti meno piacevoli e non conviviali. Ma a volte capitano stagioni come questa che riempiono d’orgoglio tutti. Tanti I titoli in bacheca qurst’anno, a partire del double per la ex Gold neo DNB, che oltre a portare a casa il titolo di campione per la Coppa Lazio, si regala anche quello del massimo campionato senior regionale & peomozione. Ma non solo, perchè nel mazzo ci sono gli U13, campioni regionali, gli U20 Nazionali, quinti assoluti alle finali nazionali. Gli U20 Regionali, vice campioni, gli U16 usciti allo spareggio per l’interzona … etc … Ecco che concetti astratti, sinteticamente riassumibili  come senso di appartenenza, trovano forma e contenuto in via C. B. Attilj. Tutti al PalaDonati per fare festa, solo per il piacere di vivere con la propria famiglia allargata, questo momento.  Il colpo d’occhio è di quelli che nel nostro piccolo fa venire la pelle d’oca, come quando nel cerimoniale presidenziale, si sono alzati molti dei protagonisti per ricevere il proprio premio (la coppa , si certo), ma anche l’applauso accalorato di tutti I tiberini. Avessimo avuto a disposizione un “applausometro”, per misurare la soglia di rumore, oltre alla prima squadra, il top clap-noise  ,  se l’è guadagnata “Cicco” Santucci. Ma sarebbe ingiusto non riconoscere che tutti i premiati si sono portati a casa una gran bella scarica di applausi … nemmeno fossimo ad una prima della Scala! Impermebili QB per le auto citazioni complimentose, evitando di scervellarsi alla ricerca di neologismi, giusto per non abusare di aggettivi-superlativissimi (!?), pensiamo che sia più coerente e in linea con la nostra linea di comunicazione, lasciare che a parlare siano le immagini ed i video. A noi solo il compito, di raccogliere tutto il materiale e di restituirlo ai presenti. Una foto è l’istantanea di un momento, e se cattura un momento felice, tanto meglio. Noi di momenti felici ne abbiamo avuti, ne abbiamo e ne avremo sempre …tutti a tinte bluarancio!

Ufficio Stampa US TIBER BASKET

Gallery #0 

Gallery #1 

Gallery #2 

Gallery #3

Gallery #4

Post Correlati

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
Vai alla barra degli strumenti